la nostra storia

COM’È INIZIATA LA NOSTRA AVVENTURA

CI PRESENTIAMO

Siamo lieti di darvi il benvenuto nel nostro aranceto “virtuale”. Contadini per Passione nasce dall’idea che si possa e si debba fare una buona agricoltura, avendo rispetto sia dell’ambiente in cui si opera, sia del consumatore a cui si propone un determinato prodotto.

Il progetto accomuna un gruppo di ragazzi, tutti appassionati di terra e territorio, spinti da una gran voglia di comunicare, oltre che produrre, l’eccellenza del proprio territorio. Un progetto che trova la sua sintesi nella somma di due diverse visioni di pensare e fare agricoltura, due visioni scaturite da due diversi percorsi formativi e di vita.

Parte integrante di Contadini per Passione sono:

  • Paolo, classe ’81, il più vecchio del gruppo, l’anima tradizionale e conservatrice, il visionario e il fondatore del progetto;
  • Marco, classe ’83, l’anima pragmatica e figura fondamentale di coesione del team.

 

A nostro modo di pensare, pertanto, lo spirito che oggi deve accomunare chi davvero intende spendersi per fare agricoltura sempre più di qualità deve essere quello di produrre e proporre prodotti eccellenti. In quest’ottica, però, bisogna aver cura e fare tesoro delle tradizioni peculiari legate al territorio di appartenenza, sintesi questa che si trova nell’essenza stessa dell’essere contadino! Paolo

La consapevolezza di poter fare impresa in agricoltura ci ha spinto a dedicarci a tempo pieno alla coltivazione delle arance, cercando in questo di adottare metodi di coltivazione sempre più eco-compatibili ed eco-sostenibili. Noi siamo convinti che il territorio vada soltanto utilizzato e non consumato!

La nostra idea di agricoltura si basa sul concetto di “filiera corta”, avendo come fattore chiave la “vendita diretta”. Cerchiamo di andare oltre la semplice vendita poiché per noi è fondamentale instaurare una conoscenza diretta col cliente. Pertanto, quando gli impegni ce lo consentono, sentiamo il desiderio di andare a conoscere personalmente i nostri coproduttori… sì, è così che ci piace definirli!

LA NOSTRA AVVENTURA

 

Nel 2003 io (Paolo) e Marco (mio fratello) abbiamo ereditato dai nostri nonni un aranceto, ragion per cui ci siamo posti la seguente domanda: cosa facciamo? Coltiviamolo noi è stata la risposta.
Così è cominciata l’avventura Contadini per Passione. Diciamo subito che non eravamo proprio fuori da questo mondo, quello agricolo. Una infarinatura l’avevamo e grazie all’aiuto e alla sapienza di contadini più esperti di noi abbiamo iniziato a gestire e condurre in prima persona l’aranceto. La nostra idea di filiera corta vuole comunicare un concetto diverso di agricoltura, improntato sul binomio tradizione-innovazione. Contadini per Passione, al di là di noi, vuole essere qualcosa di più ampio al fine di proporre un nuovo modo di pensare e fare agricoltura. Un nuovo modo che miri a uno sviluppo sostenibile e a un consumo critico affinché il territorio sia salvaguardato e non consumato. Recita un antico detto: […] la terra non è un bene che abbiamo ereditato dai nostri padri, ma è un bene che abbiamo a prestito dai nostri figli. 

×

Powered by WhatsApp Chat

× WHATSAPP